Coronavirus: ecco le mascherine idonee

Il pericolo di infezione da Coronavirus sta spaventando il mondo intero e in questi giorni le farmacie sono state prese d’assalto per l’acquisto delle mascherine protettive.

I sintomi sono quelli di una normale influenza ma in casi gravi può causare polmonite ed infine la morte, per questo motivo vale la pena correre ai ripari e armarsi di tutto quello che può proteggerci dal Coronavirus.

Prevenire il contagio

Stando alle informazioni ufficiali del Ministero della salute, l’origine del virus è animale ma si trasmette anche da uomo a uomo.

In questo momento non si sanno molte cose: tempo di incubazione, trasmissione aerea o solo per saliva…
A maggior ragione è bene seguire le buone norme igieniche che il Ministero ci raccomanda:

  • Lavarsi spesso le mani
  • Starnutire o tossire su un fazzoletto, gettarlo in seguito e lavarsi le mani
  • Evitare carni crude o poco cotte
  • La frutta e la verdura devono essere ben lavate
  • Evitare bevande non imbottigliate
  • Evitare i mercati con carni fresche o animali vivi qualora si frequenti una zona a rischio di quelle elencate dall’OMS

Le mascherine

Indossare la mascherina aggiunge una barriera a tutto quello che può essere veicolato con l’aria e con la saliva accidentalmente.

In questo caso, le mascherine da scegliere non sono le normali mascherine mediche usa e getta, ma i respiratori con classificazione FFP2 o FFP3

Classificazione mascherine

I respiratori sono nati principalmente per le industrie o i cantieri al fine di proteggere le vie aeree da particelle molto piccole. Le loro caratteristiche li rendono idonei anche alla protezione da virus.
Per un maggiore comfort alcuni hanno la valvola di espirazione per una respirazione piĂą agevole.

I respiratori, piĂą delle mascherine, sono idonei ad essere indossati durante tutto l’arco della giornata e vanno cambiati alla fine di essa.

Ecco come vengono classificati:

FFP1 – Protezione da polveri con capacitĂ  filtrante minima 78%
FFP2 – Protezione da polveri e liquidi con capacitĂ  filtrante minima 92%
FFP3 – Protezione da polveri e liquidi con capacitĂ  filtrante minima 98%

Di seguito le mascherine idonee che puoi trovare nel nostro sito

  • 10 Mascherine 8832 FFP3 con valvola 3M

    10 Mascherine 8832 FFP3 con valvola 3M

    Protezione FFP3 per polveri e liquidi

    Con valvola per espirazione

    CapacitĂ  filtrante minima 98%

    Idonea per difendersi dal contagio di virus

  • 10 Mascherine 8833 FFP3 con valvola 3M

    10 Mascherine 8833 FFP3 con valvola 3M

    Protezione FFP3 per polveri e liquidi

    Con valvola per espirazione

    CapacitĂ  filtrante minima 98%

    Idonea per difendersi dal contagio di virus

  • 10 Mascherine FFP2 mod.21450 con valvola Edis

    10 Mascherine FFP2 mod.21450 con valvola Edis

    Protezione FFP2 per polveri e liquidi

    Con valvola per espirazione

    CapacitĂ  filtrante minima 92%

    Idonea per difendersi dal contagio di virus

  • 10 Mascherine M1200V FFP2 NR D con valvola NIOSH N95 DeltaPlus

    10 Mascherine M1200V FFP2 NR D con valvola NIOSH N95 DeltaPlus

    Protezione FFP2 N95 per polveri e liquidi

    Con valvola per espirazione

    CapacitĂ  filtrante minima 92%

    Idonea per difendersi dal contagio di virus

  • 15 Mascherine Silv-air 2210 FFP2 NR D con valvola Uvex

    15 Mascherine Silv-air 2210 FFP2 NR D con valvola Uvex

    FFP2 dotato di certificazione in conformitĂ  alla normativa EN 149:2001+A1:2009.
    Significa che protegge da particelle solide e liquide con efficacia filtrante del 92%.

    Marcatura D (superamento del test di resistenza all’intasamento con polvere di dolomite): migliore resistenza respiratoria anche in ambienti con livelli di polvere elevati.

    Idoneo ad essere usato per la difesa dal contagio di virus.

Differenze di prezzo

Come in tutte le cose alcune mascherine costano meno di altre, questo non significa che proteggono in maniera diversa, poichè tutte sono certificate.

La differenza la fanno i materiali ed il comfort.